Logo I Sentieri dell'Acqua e della Terra

Da vedere

Tramite il modulo sottostante è possibile filtrare l'elenco dei contenuti. Per la ricerca testuale è possibile utilizzare il carattere * (es. attiv* -> attivo, attività).

Modulo di ricerca 





Elenco 














Corru 'e Arenas
Corru 'e Arenas

L’area naturalistica di Corru ‘e Arenas (top.: il deposito -fluviale- delle sabbie) è caratterizzata per la presenza dell’omonima piscina naturale sul Flumendosa.


Foce del Flumendosa

Si localizza presso la foce del fiume omonimo. E' caratterizzata dalla spiaggia Foce del Flumendosa. La spiaggia, presenta sabbie bianche ed acque cangianti;


Porto Tramatzu

Incantevole spiaggia è immersa nel verde della macchia mediterranea e presenta un lungo arenile di sabbia finissima, dai riflessi dorati. I visitatori potranno trovare numerosi servizi quali bar, ristoranti, locali notturni, servizi balneari e di escursioni marine nelle numerose e suggestive calette della costa.


Spiaggia di Quirra o di Pardu  Cala S’Acqua Durci o Cala di Murtas
Spiaggia di Quirra o di Pardu Cala S’Acqua Durci o Cala di Murtas

Pur ricadendo parzialmente in una zona interdetta per la presenza di una base militare, la spiaggia ( 6Km di arenile) è immersa in un paesaggio suggestivo dall’enorme valenza ambientale. Nel retrospiaggia si localizzano, infatti, numerosi specchi palustri, abitualmente frequentati da una ricca avifauna acquatica.



Villaggio minerario Baccu Locci
Villaggio minerario Baccu Locci

Il villaggio minerario di Baccu Locci, uno dei siti più suggestivi dell’Isola, è ubicato in prossimità delle sponde dell’omonimo torrente, in località Salto di Quirra, al confine con i comuni di S.Vito, Jerzu e Villasalto, e rappresenta un esempio emblematico di architettuta classica mineraria in Sardegna, risalente ai primi del Novecento.


Lago Mulargia
Lago Mulargia

Il lago ha una capacità di oltre 300 milioni di metri cubi di acqua ed è collegato da una galleria al lago del Medio Flumendosa, di cui raccoglie le acque per poi scaricarle in una seconda galleria lunga 9 km che le conduce dalla centrale di Uvini, capace di produrre 23 000 000 di kw all’anno.